Marsala, romeno evade dai domiciliari. Intervengono i carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno arrestato Petru Vasil Babaci, romeno di 25 anni, per evasione dagli arresti domiciliari ai quali era stato sottoposto dopo una rissa aggravata.
Secondo quanto trasmesso dal comando provinciale attraverso un comunicato ufficiale, ad incastrare il ragazzo è stata l’attività di monitoraggio del territorio operata domenica 12 marzo dalla pattuglia della Stazione Carabinieri di Petrosino, diretta dal Luogotenente Andrea D’incerto, per sorvegliare coloro che sono sottoposti a misure restrittive della libertà personale, svolta in contrada Fornara, zona dell’abitazione di Babaci.
All’interno dell’abitazione, sono stati trovati soltanto il fratello e la convivente, ragion per cui i i militari si sono appostati a poche centinaia di metri dall’abitazione per poi, all’alba, scorgere Babaci alla guida di un’auto a velocità elevata. L’evaso è stato subito bloccato e, al termine degli accertamenti di rito, veniva condotto presso la “Villa Araba” e dichiarato in stato di arresto. Dopo l’udienza dinanzi al Gip, Babaci è stato collocato nuovamente agli arresti domiciliari con apposizione del braccialetto elettronico.