Otto trapanesi nel Consiglio Nazionale del PSI

Otto rappresentanti della federazione provinciale di Trapani entrano a far parte del nuovo Consiglio nazionale del Partito Socialista Italiano. Si tratta di Anna Barbiera (Trapani), Franco Spedale (Mazara del Vallo), Carhy Marino (Petrosino), Giuseppe Castiglione (Campobello di Mazara), Vita Barbera (Trapani), Nino Oddo, Calogero Russo (Favignana), e Francesco Leone (Gibellina). La loro elezione è avvenuta nel corso del Congresso nazionale del Partito svoltosi a Roma.   Nella giornata di ieri- si legge in un comunicato della segretaria provinciale- hanno parlato il segretario nazionale Riccardo Nencini e l’on. Nino  Oddo, deputato questore all’Ars.  Analisi comune sulla situazione politica: fallita la vocazione maggioritaria del PD, occorre uscire dagli schematismi tradizionali per fronteggiare la possibile saldatura fra i populismi di diversa matrici. Questo, a cominciare dalle prossime amministrative a Palermo Genova e Trapani, dove il psi lavora per aggregazioni che facciano riferimento al territorio e alle esigenze e convergenze che vi emergono al di là delle sigle. I socialisti chiedono poi, nel rispetto del voto referendario,  di rilanciare le Province, riattribuendo risorse e legittimando i vertici col voto  popolare.