Trapani, trentenne arrestato per furto dalla polizia

Avrebbe messo a segno un  furto ai danni di un negozio del centro storico. Con questa accusa,  la polizia ha arrestato Alessandro Di Maggio, 30 anni, già noto alle forze dell’ordine. Il giovane ha infatti alle spalle precedenti per reati contro il patrimonio ed era sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale da parte del Questore. I fatti risalgono a domenica sera. Di Maggio avrebbe rubato merce, per un valore di 300 euro, togliendo l’antitaccheggio, all’interno di un’attività commerciale della via Libertà. L’episodio è stato segnalato al 113, così gli uomini della squadra volante sono intervenuti bloccando il ragazzo. Da un controllo, inoltre, è emerso che Di Maggio  si doveva trovare nella sua abitazione dove doveva scontare, agli arresti domiciliari, la pena di cinque mesi per tentato furto e ricettazione. E’ stato, pertanto, arrestato per i reati di furto aggravato ed evasione.