Amministrative Trapani Erice, il 2 aprile la Convention di Forza Italia e PSI

Dopo due rinvii, oggi è arrivata l’ufficializzazione: si svolgerà domenica 2 aprile, dalle ore 9.30 alle 13, all’Hotel Baia dei Mulini di Erice la convetion di Forza Italia, assieme al Partito Socialista dell’on. Nino Oddo, per illustrare i contenuti del progetto per il territorio che vedrà le due forza politiche assieme nella tornata per le amministrative di Trapani ed Erice. Nel corso dell’appuntamento politico, D’Alì dovrebbe annunciare la sua candidatura a sindaco del Capoluogo, ratificando inoltre il sostegno di Forza Italia al candidato PSI ad Erice, Luigi Nacci. 

“Continuo a riscontrare importanti e positive condivisioni, a seguito dell’appello che ho lanciato qualche settimana fa, per un forte, innovativo e ampio progetto per il futuro del territorio trapanese”-  ha dichiarato il Senatore Antonio d’Alì, coordinatore provinciale del Partito di Forza Italia. “In particolare, nei giorni scorsi,-ha  aggiunto D’Alì- ho apprezzato la presa di posizione e la convinta determinazione dell’Onorevole Nino Oddo, che ha colto perfettamente il significato del programma fondato su interventi concreti e ambiziosi e sul coinvolgimento di più parti sociali, in nome della coesione territoriale. Un programma pensato per i cittadini con al centro il rispetto delle loro esigenze e delle loro speranze. Per i tanti coinvolgimenti e le tante adesioni, sono sempre più determinato ad assumere un ruolo guida, in occasione delle prossime elezioni.

Intanto dal fronte dei socialisti, sembra essere stata superata la diatriba interna al Partito proprio in merito all’alleanza tra Oddo e D’Alì- che vede anche coinvolti i movimenti di “estrema destra” come “Noi con Salvini”, di Felice D’Angelo e “Noi per Trapani”, che fa riferimento a Livio Marrocco-  sollevata dal deputato regionale Antonio Venturino.  Ieri pomeriggio, infatti, si è riunita la segreteria regionale con tutti i big socialisti, da Carlo Vizzini a Giovanni Pallilo. ” Abbiamo chiarito- ha dichiarato Oddo al termine della riunione- che la presenza di Salvini, a Trapani, è residuale tanto da non inficiare un accordo programmatico basato sull’analisi comune, tra forze politiche sociali diverse, sui bisogni del territorio. Si tratta- ha specificato- di una vicenda locale caratterizzata da atteggiamenti di chiusura del PD che giustificano e motivano un’alleanza fuori dai canoni tradizionali”.

Il 22 aprile dovrebbe tenersi il congresso regionale del PSI, ha sempre fatto sapere l’onorevole Oddo, per ratificare la posizione del partito.