I produttori della pesca di Trapani a Misilimeri per l’evento dedicato alle buone pratiche contro le mafie

L’organizzazione dei produttori della pesca di Trapani parteciperanno alla manifestazione “Legalità e buone pratiche: un antidoto contro le mafie”, in programma a Misilmeri dall’11 al 13 maggio 2017 presso l’Istituto Scolastico Vincenzo Landolina. Un invito, quello ricevuto dai produttori ittici trapanesi, che giunge proprio nella giornata dedicata alla lotta alle mafie, ricambiato con queste parole trasmesse attraverso un comunicato: «Onorati per l’invito ricevuto. La nostra Organizzazione di Produttori sarà lieta di partecipare attivamente all’evento. L’invito ricevuto rappresenta un illustrissimo riconoscimento. Siamo felici che il lavoro svolto dal nostro staff lo scorso anno in giro per la Sicilia, nell’ambito del progetto ‘Nemo Propheta in Europa’ abbia portato al giusto risultato. Era nostra intenzione, dialogando con gli alunni delle scuole, diffondere il senso di legalità e di buone pratiche per riuscire nell’intento di valorizzare il lavoro delle aziende siciliane del settore ittico che hanno un approccio consapevole e responsabile delle risorse ittiche e della loro commercializzazione».
L’azienda trapanese, da anni è impegnata nella diffusione delle buone pratiche in materia di tracciabilità dei prodotti ittici nel rispetto della normativa di settore e nel rispetto della tutela del consumatore, a partecipare all’evento.