Trapani, 81enne muore all’ospedale Sant’Antonio Abate. Dodici avvisi di garanzia

Docici medici ed infermieri dell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani, risultano indagati, con l’ipotesi di reato di omicidio colposo, dalla procura di Trapani. L’indagine riguarda un presunto caso di malasanità che sarebbe culminato con il decesso dell’ottantacinquenne, Vincenzo Milone Masetta. L’uomo, recatosi al pronto soccorso del nosocomio trapanese in preda ad una crisi respiratoria, fù trasferito nel reparto di pneumologia per accertamenti, e poi dimesso dai sanitari. Arrivato all’uscita dell’ospedale, l’uomo si è accasciato a terra. Soccorso e trasferito in rianimazione dopo pochi muniti morì. Adesso ai sanitari è stato notificato un avviso di garanzia.