Trapani, novità nella gestione dei rifiuti

La Giunta Municipale ha deciso che il Comune potrà avvalersi della S.R.R “Trapani Nord” per l’affidamento del ciclo dei rifiuti, fino al loro conferimento in discarica, ed ai Consorzi di Filiera per le frazioni merceologiche differenziate. La Trapani Servizi, società partecipata al 100% dal Comune, non dovrà più occuparsi delle attività legate alla raccolta e conferimento in discarica dell’immondizia ma,  in base a quanto stabilito dalla Giunta, dovrà  svolgere invece  tutte le attività correlabili alla pulizia ed igiene della Città, ivi compreso il mantenimento della tecnologia operante nello stabilimento di Contrada Belvedere e nella discarica di contrada Borranea.

“Tutta la forza lavoro, in atto alle dipendenze della Trapani Servizi – specifica l’amministrazione comunale in una nota inviata alla stampa- continuerà a mantenere il proprio posto di lavoro ma in forza ad altro contraente che sarà individuato dalla succitata S.R.R. a seguito di gara ad evidenza pubblica; tanto si può assicurare atteso che lo garantiscono le norme contrattuali a tutela dei lavoratori del settore ecologia”.

La decisione intrapresa dalla giunta Damiano si deve alla “grave e perdurante emergenza rifiuti venutasi a determinare nell’intero territorio regionale, che negli ultimi due anni ha avuto pesanti e irrimediabili ricadute negative sulla Città di Trapani e sull’intera provincia,  imponendo l’adozione di misure a tutela degli interessi della collettività trapanese e della stessa Città”.