Trapani, nuovi corsi di laurea al Polo Universitario

Venerdì mattina alle 10.30 sarà presentata la nuova offerta formativa del polo universitario trapanese. Saranno presenti, tra gli altri, il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Prof. Fabrizio Micari , ed il Presidente del Polo Universitario di Trapani Prof. Ignazio Giacona.

Prevista l’attivazione di  due Corsi di Studio triennali: Architettura e Ambiente Costruito e Scienze del Turismo, che andranno ad aggiungersi al Corso di Studio triennale in Consulente Giuridico d’Impresa, avviato quest’anno, al Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza, attivo da circa 25 anni e con una solida tradizione didattica e scientifica, e al Corso di Studio in Viticultura ed Enologia.

Il Corso di  Architettura e Ambiente Costruito è incentrato sulle tecniche di valorizzazione e riqualificazione di costruzioni preesistenti secondo criteri di compatibilità ambientale; Il Corso in Scienze del Turismo mira a formare operatori turistici che sappiano ben orientare e gestire (con conoscenze specialistiche di diritto, economia, storia, storia dell’arte, lingue straniere) i flussi turistici, implementando e strutturando le iniziative economiche in un territorio ricco di attrattive come quello trapanese. Inoltre, il laureato in Scienze del Turismo potrà poi accedere al Corso di Studio Magistrale in Tourism Systems and Hospitality Management, attivato da quest’anno presso la sede di Palermo e svolto in collaborazione con la Chaplin School of Hospitality & Tourism Management della Florida International University (Miami).
“L’attivazione di questi nuovi Corsi di Studio- dichiarano i professori Micari e Giacona- costituisce, in definitiva, un ulteriore ed importante passo finalizzato alla crescita sociale ed economica del Territorio, certamente connessa al miglioramento delle competenze e conoscenze. Siamo convinti che il Polo di Trapani sia chiamato a svolgere un ruolo assai importante in tal senso, in un contesto peraltro già di per sé (e non da ora) particolarmente ricco d’iniziative economiche e culturali”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.