Modi di dire siciliani: «À fimmina è comu li muluna: mmenzu a centu ci nn’è bona una»

Il siculo evidentemente sconosce le buone maniere nei confronti delle donne ed ha pertanto creato una serie di detti che vanno contro di esse. Qui associa la donna ai meloni che per quanto possano essere garantiti dal venditore, il quale anche lui tira ad indovinare sulla bontà del frutto, si sostiene che fra cento meloni, in media, se ne trova uno buono cosi come avviene per le donne solo che una indicazione probante per i meloni è quella di toccare il culo agli stessi (parte attaccata alla radice) e qualora la stessa parte tenda ad ammorbidirsi il frutto “dovrebbe” essere buono. Chissà se lo stesso sistema di prova è possibile con le donne. Chi vuole provare?

Renato Castagnetta