Marsala, approvate le nuove tariffe TARI

Il consiglio comunale di Marsala ha approvato il nuovo piano finanziario per il servizio della gestione rifiuti 2017 e dunque le nuove tariffe TARI. Il piano è stato approvato all’unanimità con soddisfazione del presidente Sturiano e del vicesindaco Agostino Licari. Il costo per la raccolta dei rifiuti è diminuito rispetto al 2016 di circa 800 mila euro e questo avrà delle positive ricadute sui cittadini contribuenti che a  seconda della composizione del nucleo familiare e in assenza di variazioni anagrafiche/catastali, risparmieranno circa 30/40 euro sulla tassa rifiuti (TARI) 2017. La seduta, al cui appello erano presenti 14 consiglieri, ha ripreso i lavori laddove si erano interrotti giovedì scorso (era venuto meno il numero legale). Il presidente Sturiano a nome del Consiglio, ha auspicato ulteriori iniziative per pervenire ad una maggiore riduzione del costo del servizio gestione rifiuti. Si è passati da un costo di circa 14 milioni e 764 mila euro del 2016 agli attuali 13 milioni e 970 mila. La diminuzione dei costi, è da attribuire alla diminuita raccolta dell’ RSU  prodotto dalle famiglie e dalle utenze non domestiche, nonché dalla scelta di non affidare più il servizio di riscossione ad una società “esterna”. la Marzal.