Trapani, D’Alì annuncia la sua candidatura a sindaco. A sostegno il PSI dell’onorevole Oddo

A conclusione della convention di questa mattina all’hotel Baia dei Mulini di Trapani, il senatore Antonio D’Alì ha annunciato la sua candidatura a sindaco di Trapani, dopo settimane di attesa da parte degli organi di stampa e dei cittadini. Ha rotto il silenzio dunque e la sua candidatura è sostenuta dal socialista Nino Oddo sebbene D’Alì sia, come è noto, di Forza Italia. Gli accordi prevedono però che Forza Italia appoggi il candidato sindaco a Erice, Luigi Nacci, socialista appunto. Nel programma di D’Alì ci sarebbe l’obiettivo di realizzare la cosiddetta “Grande Città” accorpando cioè Trapani, Erice, Paceco e Valderice, creando così  un grande Comune di 130.000 abitanti per poter realizzare al meglio le infrastrutture di cui il territorio ha bisogno. Nino Oddo da parte sua ha invitato a superare lo schema destra e sinistra e mettersi insieme pur di realizzare i progetti che avvantaggiano tutti.  “Un progetto al quale chiedo di contribuire alle forze disponibili a rompere gli steccati. Siano essi socialdemocratici, repubblicani, uomini e donne, forze sociali, o fini professionali. Tutti insieme per restituire la voglia di sognare alle gente. E se per ridare speranza nel futuro debbo scontentare qualche piccolo dirigente locale di qualche partito, ebbene me ne frego!”. Con queste parole vigorose, il socialista Oddo, ha annunciato il sostegno alla candidatura D’Alì.