Mazara, arrestato tunisino per violenza domestica

I carabinieri di Mazara  hanno arrestato un cittadino tunisino trentacinquenne residente nel quartiere kasbah, le cui iniziali sono K.M. per l’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia. I carabinieri sono intervenuti a seguito di richieste di intervento sia al 112 che al 113 e si sono recati, unitamente ai colleghi della volante del locale Commissariato, nell’abitazione segnalata in cui si stava svolgendo un violento alterco. Il personale intervenuto sul luogo ha accertato che gli arredi di alcuni ambienti dell’abitazione erano stati completamente danneggiati. I successivi accertamenti hanno evidenziato come presso quel domicilio, si consumassero da tempo presunti comportamenti violenti del tunisino nei confronti dei conviventi tanto da costringerli, almeno in quell’occasione,  a rifugiarsi dai vicini. Per tutelare la vittima di quelle violenze, il tunisino è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Trapani.