Marsala, spaccio di marjiuana, arrestato un giovane

Pietro Lombardo

I Carabinieri della Compagnia di Marsala, mentre transitavano per una nota piazza frequentata da molti giovani, hanno notato il pregiudicato Pietro Lombardo, marsalese di 25 anni aggirarsi con fare sospetto, motivo per cui hanno proceduto ad un controllo nei suoi confronti. Perquisendo il giovane, hanno rinvenuto diversi grammi di sostanza stupefacente verosimilmente marijuana, suddivisa in dosi. Per questo motivo i militari hanno proseguito l’accertamento perquisendo anche  l’abitazione del Lombardo rinvenendo così in totale 22 grammi di Marijuana e 8 grammi di hashish, tutti confezionati in dosi, oltre ad alcuni strumenti per il confezionamento e la pesatura della sostanza. A seguito di questo, Lombardo è stato condotto presso la Villa Araba dove al termine della stesura degli atti, è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio e, su disposizione della Procura della Repubblica, è stato tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa della direttissima. All’esito dell’udienza, il Tribunale Lylibetano, convalidando l’operato dei militari dell’Arma, ha disposto per Lombardo l’obbligo di dimora nel Comune di Marsala nonché l’obbligo di firma presso la Caserma di via Mazara.