Riparte il partito di Rifondazione Comunista in provincia di Trapani

Ricompattare le fila e riavvicinare i compagni rifugiatisi in altri partiti. Questo l’obiettivo del segretario provinciale della federazione di Trapani, Giuseppe Sanfilippo, riconfermato, all’unanimità, alla guida del partito di Rifondazione Comunista. Della segreteria sono entrati a far parte Lucia Titone, Osayomwanbor Emokpae, Antonino Giglio, Carlo Mazziotta, Piero Vasile e Alessandro Gervasi.

I compagni si sono riuniti alla  presenza di Sonia Spallitta del Comitato politico nazionale per affrontare le linee programmatiche  da cui ripartire per dare nuovo slancio allo storico partito raffigurante  la  falce e il martello.

«Ai più sembra scomparso – afferma Sanfilippo – ma si lavora in silenzio, con discrezione al solo scopo di ricompattare le fila e cercando di riavvicinare i troppi compagni rifugiatisi in altri partiti. Bisogna lavorare sulla credibilità – conclude il segretario provinciale – ed aprirci soprattutto a tutti quei movimenti che come punto fermo hanno il lavoro, la questione morale e il riaffermarsi della dignità umana qualunque sia la provenienza ».