Trapani. Ruba all’interno di un B&B: arrestato ghanese

Gli agenti della Squadra Volante hanno arrestato Akukuna Affah, cittadino ghanese, classe 1983. L’uomo si è reso protagonista, nell’arco di 24 ore, di due distinti fatti delittuosi, ai danni di alcuni turisti ospiti di un B&B della Via Livio Bassi

Lo scorso venerdì notte infatti si era introdotto all’interno della struttura ricettiva riuscendo ad impossessarsi di un mazzo di chiavi,   2 portafogli,  un cellulare e  un maglione presenti all’interno di una delle camere, riuscendo poi a dileguarsi.  Dopo alcune ore, l’uomo si è ripresentato nello stesso B&B per cercare, probabilmente, di trafugare altri oggetti dalla stanza ma è stato notato dagli ospiti che hanno immediatamente chiamato la polizia. Sottoposto a perquisizione, il ghanese è stato trovato in possesso delle chiavi trafugate nel corso del furto verificatosi la notte precedente e con indosso il maglione di una delle vittime asportato sempre nella medesima circostanza.

Considerata l’evidenza delle prove raccolte dal personale dell’Ufficio Volanti, intervenuto sul posto, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato  l’arresto e disposto nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere.

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione della criminalità condotta sempre dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Trapani, è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di V.D., nato a Erice, classe 1994, per aver, in più occasioni, posto in essere ripetuti episodi di maltrattamenti in famiglia.

Il provvedimento scaturisce da una richiesta di aggravamento della misura del divieto di avvicinamento alle persone offese e allontanamento dalla casa familiare di cui il V.D. era già stato destinatario e che, malgrado tutto, non aveva impedito allo stesso di reiterare l’anzidetta condotta criminosa. L’uomo si trova adesso nella Casa Circondariale “San Giuliano” .