Operazione Ermes 2, annullate misure cautelari per Alessandrini

E’ stata accolta la richiesta dell’avvocato difensore di Andrea Alessandrini, coinvolto nell’operazione Ermes 2. Alessandrini era finito nei guai perchè dipendente della società Medio Ambiente di cui era anche prestanome. La sesta sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto dunque la richiesta dell’avvocato Walter Marino ed ha annullato l’obbligo di dimora nel comune di Mazara del Vallo e di presentazione alla pg disposti dal gip di palermo. In precedenza, la richiesta dell’avvocato  era stata rigettata dal Tribunale del Riesame di Palermo.