Castelvetrano, tagliate ancora gomme, coninvolto anche un collaboratore del sindaco

Chi ha tagliato le gomme delle auto parcheggiate nelle zone di via Quintino Sella, Piazza Escrivà e dintorni, non è stato ancora preso ma ha causato disagio ai proprietari che sono rimasti praticamente a piedi nella giornata di domenica trovandosi impossibilitati a poterle riparare. Un episodio analogo è capitato anche a uno dei più stretti collaboratori del sindaco dimissionario Felice Errante, responsabile dell’ufficio per la comunicazione istituzionale del Comune di Castelvetrano, Alessandro Quarrato, che si è ritrovato con entrambe le gomme dell’auto tagliate. Quarrato aveva parcheggiato la propria auto in viale Roma. Non ha voluto rilasciare dichiarazioni ufficiali ma su Facebook ha postato un suo pensiero commentando l’accaduto e definendo l’autore del gesto, un «balordo decerebrato» ed esclude che si possa trattare di ritorsione per il ruolo istituzionale che riveste. «Anche se è già il terzo episodio che vede coinvolta la mia autovettura negli ultimi tempi, ma certe elucubrazioni sui social da parte di qualcuno che deciso di farmi continuo oggetto delle sue morbose attenzioni non mi lasciano tranquillo perché non tutti i fruitori dei social hanno gli strumenti per discernere e per comprendere la satira, del quale sono un convinto sostenitore quando è ben fatta, da quella che per certi versi appare più una ciclica campagna di odio.» Questo il suo commento. Sui fatti indagano i carabinieri che hanno ricevuto cinque denunce.