Palermo, travolge e uccide un pedone, prima scappa e poi si costituisce

Si chiamava Antonino Asciutto, l’uomo di 49 anni travolto e ucciso domenica pomeriggio in via Amedeo d’ Aosta mentre stava attraversando la strada per dirigersi verso le barriere del tram. Era molto conosciuto a Corso dei Mille, quartiere in cui viveva con la sorella. L’auto che lo ha investito, un’Audi A3, guidata da G.M. di 29 anni, per l’impatto, ha perso alcuni pezzi, rimasti sull’asfalto. L’automobilista è scappato e non si è fermato a soccorrerlo ma si è poi costituito in Questura.