Trapani, mostra di santini manufatti all’Archivio Diocesano

Per due mesi l’Archivio Storico Diocesano ospiterà due prestigiose collezioni  private di santini manufatti: “La Passione, morte e Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo” attraverso le rappresentazioni nelle immaginette devozionali delle tappe della Passione a partire dall’ingresso in Gerusalemme, la Domenica delle Palme, e “Il santino manufatto” come vero e proprio oggetto d’arte oltre che come testimonianza di devozione popolare.

Verranno esposti al pubblico pregiati santini, alcuni dei quali risalenti al XVII secolo, realizzati con la tecnica del canivet, una sorta di ricamo delicatissimo su carta o pergamena eseguito nei monasteri e realizzato con un piccolo coltellino da intaglio detto canif, santini realizzati in pasta d’ostia, immagini prodotte con la tecnica del collage oppure interamente dipinte a mano, con fotografie applicate su supporto in carta lavorato mediante intaglio a mezzopunto, santini in celluloide o polimaterici, immagini reliquia di Terra Santa, impressioni calcografiche e siderografiche, santini cosiddetti “vestiti”. Veri e propri pezzi unici da osservare e ammirare nei preziosi dettagli.

La mostra sarà aperta al pubblico presso la sala studi dell’Archivio Storico Diocesano ( corso Vittorio Emanuele, presso la Curia Vescovile di Trapani) per tutto il mese di maggio e di giugno il martedì-mercoledì- venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e, su richiesta, previa prenotazione telefonica al numero 0923/432418,  per scuole o gruppi interessati anche il lunedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30. Visite guidate a cura del personale dell’Archivio Diocesano. Ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.