Calatafimi Segesta, si è insediata la nuova Giunta Municipale

Il sindaco Vito Sciortino, a tre anni esatti dalla sua nomina ha dato vita alla nuova Giunta Municipale, che succede alla precedente revocata il 15 maggio scorso, con l’intento di “ridare impulso all’azione amministrativa, rafforzare la rappresentatività dell’organo esecutivo stante l’intervenuta decadenza del Consiglio Comunale ed implementare il perseguimento degli obiettivi strategici contenuti nel programma di mandato”.    

 Questi i nomi dei componenti della nuova Giunta:

Maria Gandolfo, in rappresentanza del Partito Democratico

-Manuela Fanara, indicata dall’UDC

-Gioacchino Tobia, assessore confermato da Alternativa Popolare

-Roberto Palmeri, espressione della società civile e dell’associazionismo, individuato e scelto direttamente dal Sindaco.

 

Il primo cittadino si dichiara molto soddisfatto per le scelte operate dalle formazioni politiche ed è fortemente convinto che la nuova Giunta, nel positivo solco della precedente, saprà rispondere alle tante aspettative e solo per questo merita un’ampia apertura di credito da parte di tutti.

 Sciortino ha voluto inoltre fare chiarezza, attraverso una nota inviata alla stampa,riguardo all’azzeramento del precedente esecutivo.“L’azzeramento dell’Organo Esecutivo – precisa-non era stato in alcun modo  dettato da qualsivoglia problema interno ai suoi componenti. A differenza di quanto apparso in alcune fantasiose espressioni di qualche giornalista, egli tiene a precisare che non si avvertiva alcun bisogno di “cambiare aria” all’interno della compagine dell’Esecutivo”.   Il sindaco sottolinea che “ gli Assessori  Cannizzaro, Verghetti, Marchingiglio e Tobia hanno operato in piena sintonia tra di loro e con il Sindaco ed hanno prodotto una mole di lavoro talmente vasta ed articolata” . Riguardo all’ex assessore Marchingilio, da alcuni giorni assessore a Trapani della giunta Damiano, Sciortino scrive: Una nota particolare – devo riservare all’infelice sortita di qualche nostro disinformato cittadino che si è permesso di giudicare in maniera grossolana ed approssimativa l’eccellente operato dell’Assessore Marchingiglio che, grazie alla sua indubbia competenza ed alla grande  versatilità ha ottenuto dal Sindaco di Trapani un altro prestigioso incarico assessoriale che, ne sono certo, saprà disimpegnare con grande professionalità”.