Ballottaggio a Trapani, le prime dichiarazioni di Savona e Fazio

694

Anche se mancano ancora i risultati ufficiali della Prefettura,  la forbice che si è venuta a creare con il terzo candidato, Antonio D’Alì (23,26%),  è tale da poter dare per certo che i due competitori che si scontreranno il 25 giugno al ballottaggio saranno Piero Savona ( 25,69%) e Mimmo Fazio (32,38%).

Entrambi hanno tenuto una conferenza stampa con i giornalisti nella tarda mattinata di oggi. Savona ha ribadito che al ballottaggio esclude ogni alleanza con D’Alì “ anche perché i risultati di anni di governo a Trapani sono sotto gli occhi di tutti. Su Fazio- ha proseguito-, la gente non ha capito probabilmente la gravità delle accuse a suo carico. Quando si trattano i problemi della città bisogna essere liberi da condizionamenti. Non possiamo essere esempio negativo per i giornalisti nazionali”. Savona avrebbe aperto  le porte ai grillini: “Siamo pronti ad ascoltare le loro proposte sui problemi di questa città”.

Mimmo Fazio si è soffermato sul numero di voti ricevuti: “Diecimila voti sono tanti, questo è il grande affetto di Trapani che premia anche la bontà del nostro programma. Non mi aspettavo il ballottaggio con Savona, ma dopo quello che mi è successo ormai ogni scenario era possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.