Trapani, matrimonio a Torre di Ligny

Nel luogo incantato i cui i due mari, Tirreno e Mediterraneo, si incontrano, una coppia di sposi ha pronunciato il fatidico sì. E’ accaduto nel giorno in cui si celebra il solstizio d’estate, il 21 giugno, con lo spiazzo antistante Torre di Ligny addobbato a festa con fiori bianchi e tulle. Una cerimonia semplice ma resa ancora più suggestiva dalla bellezza del luogo, il lembo estremo della Sicilia affacciato sul mare colore cobalto con un panorama mozzafiato sulle isole Egadi, da un lato, e la montagna di Erice, dall’altro.

Emozionati e felici gli sposi, il dottor Gabriele Tripi, psichiatra in servizio all’Asp, e la consorte Viviana che, attorniati dall’affetto dei familiari e amici più stretti, si sono scambiati la promessa di amore eterno.

Un matrimonio celebrato con il rito civile da un ufficiale del Comune, il primo svoltosi davanti la Torre che ospita il museo del mare.

Una novità interessante per Trapani che, dallo scorso marzo, ha un nuovo regolamento che consente la celebrazione dei matrimoni civili oltre che nelle sedi canoniche di Palazzo De Filippi e Palazzo D’Alì, in altre location storiche, e bellissime, della città: Bastione Conca, Piazza Mercato del Pesce, piazzale antistante Torre di Ligny, Casina delle Palme, Biblioteca Fardelliana, Complesso San Domenico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.