Blitz di Azione Talos al nuovo dormitorio di Via Messina Marina

“Dormitorio per senza tetto o centro d’accoglienza?” questa la domanda che i militanti di Azione Talos, comunità identitaria di Palermo, rivolgono al Sindaco e all’amministrazione locale, con un’azione che ha visto affisso uno striscione alla ringhiera della struttura, in merito al dormitorio inaugurato nei giorni scorsi in via Messina Marina. “Dormitorio che da quanto dichiarato dal Comune di Palermo, affermano i militanti di Azione Talos, è realizzato sul modello del dormitorio di piazza della Pace, divenuto ormai il ritrovo notturno degli extracomunitari. La domanda, continuano i miltanti,  sorge spontanea anche quando, leggendo i nomi delle associazioni promotrici del progetto, troviamo diversi gruppi “no profit” dediti alla sola “cura” dei migranti, tra cui un conclamato centro d’accoglienza. A questo punto – concludono -, la nostra domanda si fa sempre più legittima e sempre più insistente: Sarà un dormitorio per senza tetto o un centro d’accoglienza camuffato?”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.