domenica, Dicembre 4, 2022
HomeEconomiaMeccatronica Sicilia avvia l'Industria 4.0

Meccatronica Sicilia avvia l’Industria 4.0

Meccatronica Sicilia, il distretto produttivo che raggruppa 150 imprese siciliane, che ha già visto la nascita del consorzio per l’internazionalizzazione “Sustainable Island”, compie un passo avanti nella creazione del sistema per l’innovazione e dà avvio a P.R.I.M.S., il Polo Rete Industriale Meccatronica Sicilia. Un vero e proprio battesimo dell’iniziativa che verrà presentata lunedì 3 luglio, alle ore 10.00, nella zona industriale Brancaccio di Palermo, in via Salvatore Corleone 6, alla presenza del viceministro dello Sviluppo Economico, Teresa Bellanova che, insieme al sottosegretario alla salute Davide Faraone, al dirigente generale alla programmazione Vincenzo Falgares, al Presidente Irfis Alessandro Dagnino, interverrà al workshop dal tema “Industry 4.0: in Sicilia parte dal Polo Meccatronica”. Fra i relatori, anche, gli esperti di Prometeo Davide D’Arcangelo e Franco Petrucci, Paola Di Rosa, direttore Atfactory. La presenza del vice ministro accredita P.R.I.M.S. nel panorama nazionale, dando accesso a tutte le progettazioni previste per quelle iniziative che convergono verso la trasformazione digitale delle imprese e ne favoriscono l’aggregazione, per il superamento della microimprenditorialità. Antonello Mineo, presidente distretto Meccatronica, spiega la valenza dell’appuntamento, che significa per la Sicilia diventare protagonista, in Italia, della quarta rivoluzione industriale e dare impulso al territorio con investimenti e prospettive occupazionali per le nuove generazioni. Maggiore flessibilità, velocità dei processi e tecnologie innovative, sono le basi per un nuovo modello di produzione industriale in cui vengono notevolmente ridotti errori e costi, a vantaggio di un prodotto qualitativamente eccellente. Sono questi i presupposti per garantire competitività su tutti i mercati. Teoria e pratica insieme per una Sicilia industriale che opera e progetta. Per l’occasione, inoltre, presso la Salerno Packaging si procederà a una demo del robot che ha automatizzato un processo produttivo, sintesi del lavoro di imprese della meccatronica per lo sviluppo tecnologico. Una dimostrazione concreta del fatto che l’industria 4.0 non elimina il lavoro manuale, ma lo riqualifica in termini di formazione per l’utilizzo del controllo numerico e del digitale. Durante la giornata saranno presentate start up già neo costituite e costituente, che entreranno a far parte dell’ecosistema PRIMS: L ART, tecniche innovative nell’ambito della conservazione e fruizione dei beni culturali e artistici; AroundYou – big data analytics per applicazioni nella business intelligence, nella Social Security e nel Social Marketing; AT SERVICE, piattaforma digitale multisided nel settore automotive; 3D4Med, stampe 3D nel settore sanità. Una regione, quindi, che guarda al futuro e all’innovazione con l’attenzione per il territorio. Non è una scelta casuale la location che diventerà il quartier generale di Prims – Meccatronica; volontà di riqualificazione e di recupero delle aree industriali in crisi. L’intento è di aprire le porte a tutti e far vedere cosa realmente è e fa un’impresa.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments