Picchia e maltratta la convivente, arrestato un uomo a Marsala

Sciascia

I Carabinieri della Stazione di Marsala, hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Marsala, nei confronti di Ignazio Sciascia, cinquantenne agrigentino residente a Marsala. L’uomo è accusato di maltrattamenti e lesioni personali nei confronti della ex convivente. Secondo l’accusa sostenuta dalla Procura e dai Carabinieri, che hanno svolto le indagini, Sciascia, già sottoposto dapprima alla misura degli arresti domiciliari e poi a quella dell’obbligo di dimora sempre per lo stesso reato compiuto nei confronti della stessa convivente, avrebbe nuovamente aggredito la donna, tentando di soffocarla, colpendola più volte con calci e pugni. La donna è riuscita a fuggire in strada e ha chiesto aiuto mentre l’uomo si è allontanato in auto. Proprio le grida della ragazza avrebbero consentito a due vicini di chiamare i Carabinieri che immediatamente giunti sul posto, l’hanno accompagnata in ospedale per le prime cure. Sciascia è stato arrestato e al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trapani, ove rimarrà detenuto in attesa dell’inizio del processo a suo carico. L’uomo era già stato denunciato dalla ragazza che con una serie di referti medici aveva dimostrato di essere oggetto di continue aggressioni da parte di Sciascia che era stato messo ai domiciliari.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.