Incendi, Legambiente: ” Colpevole ritardo della Regione”

Foto di repertorio

“Malgrado la tragica storia degli incendi ha ogni anno la stessa drammatica rappresentazione, la Regione non fa nulla e comincia ad organizzarsi, con gravissimo e colpevole ritardo, il 15 giugno, quando sono già scoppiati decine e decine di incendi. Non vi è, come ha detto qualcuno, solo una “calamità istituzionale”, questo Governo regionale contribuisce in modo significativo a queste calamità naturali, ne é complice e responsabile in prima persona. Non si possono lasciare da soli e senza mezzi i forestali. Si vergognino!”. Lo dichiara Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia.

Tanti i roghi che tra martedì e mercoledì , alimentati dal vento di scirocco, hanno distrutto decine di ettari di verde tra le provincia di Trapani e Palermo e tante le prese di posizione da parte dei sindaci i cui territori, appartenenti al demanio della Regione, sono stati devastati.