Bomba in bocca alla moglie per farla tacere, arrestato quarantenne a Palermo

Minacce, percosse e violenze di ogni tipo. Questo ha subito una donna palermitana che finalmente dopo mesi, nonostante la comprensibile paura per la foga violenta del marito, un quarantenne palermitano, ha trovato il coraggio di denunciarlo ai carabinieri. L’uomo, per picchiarla ha usato il piede di una sedia rotta e per farla tacere le ha piazzato una bomba in bocca minacciandola di farla esplodere.

Il gup Nicola Aiello ha convalidato l’arresto per il marito violento e ne ha disposto i domiciliari in casa del fratello.La coppia, con bambini, abitava in zona Policlinico. Adesso la donna e i figli nati da una precedente relazione, sono stati trasferiti in una comunità segreta per proteggerli dalle ripercussioni dell’uomo.

Il 42enne non avrebbe risparmiato neanche loro dalle violenze verbali, psicologiche e in certi casi anche fisiche. Nonostante la paura la donna ha trovato il coraggio di raccontare tutto ai carabinieri per cercare gettarsi alle spalle questa storia. Adesso sia lei che i bambini sono stati trasferiti in una comunità, mentre al 42enne è stato imposto di divieto di avvicinamento.