Estate marsalese, del cartellone non vi è traccia, ma intanto a Petrosino….

Siamo già arrivati all’11 luglio, siamo in estate inoltrata ma degli eventi in programma per l’estate marsalese non si sa quasi nulla. Tante promesse, tante ventilate strategie da mettere in campo per, ovviamente, spendere poco e fare colpo ugualmente, ovvero la straordinaria propensione tutta locale a tirare la copertina troppo corta da un lato e dall’altro che non scalderà mai davvero nessuno. Intanto, a Petrosino, nella conferenza stampa per presentare il programma di  “Petrosino Estate 2017”, c’è da strabiliare per il salto di qualità fatto dalla cittadina in termini di offerte. Si inizia con la Cerimonia inaugurale “Luci sul mare”, che si svolgerà domenica 16 luglio, alle ore 22:30 in Piazza Biscione, serata in cui prenderanno il via le manifestazioni della rassegna estiva. Tanto per cominciare i cittadini potranno scegliere il personaggio da portare al “concertone. Quest’anno le opzioni si concentrano su tre big della musica italiana, il professor Roberto Vecchioni, I Nomadi e Mario Venuti (mica cotiche). Oppure, i cittadini, potranno esprimere anche il parere contrario e suggerire un tipo di intervento diverso, ovvero puntare su iniziative di promozione turistica. Poi si prosegue puntando sugli eventi culturali, con attenzione all’arte, al teatro, alla musica di qualità e alla riscoperta del patrimonio ambientale. Il sindaco Gaspare Giacalone e l’assessore cultura e spettacolo Federica Cappello, hanno specificato che vogliono continuare anche quest’anno a offrire un cartellone ricco di eventi di qualità e creare opportunità per lo sviluppo turistico del nostro Comune. A tal proposito l’assessore Federica Cappello ha dichiarato: “Petrosino continua con il cambiamento culturale, con più di 50 iniziative, con un concerto, cinema all’aperto, teatro, arte e musica.  Di cultura si può fare investimento e sviluppo di un territorio”.

Tante sono state le iniziative presentate, oltre 70, e 50 sono le proposte selezionate, tra esse troviamo iniziative artistiche, le manifestazioni culturali, sportive, sociali che nell’insieme creano una rassegna di iniziative e manifestazioni che supera le precedenti.  Il sindaco Gasapare Giacalone in una sua dichiarazione dice: “Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno partecipato con delle proposte e delle idee, il nostro bando è certamente innovativo perché permette la partecipazione oltre alle associazioni e alle imprese anche a singoli cittadini, che collaborando tra loro hanno presentato iniziative davvero belle e che meritano di essere accolte. C’è da dire anche che il calendario è stato stilato in appena tre settimane e questo possiamo interpretarlo solo come un sintomo di fiducia per una macchina organizzativa che negli anni ha dato prova di efficienza ed oggi risulta matura al punto da conquistare l’attenzione di diversi artisti locali e soggetti proponenti. Un ultimo ringraziamento vorrei farlo agli uffici del settore del turismo e l’assessore al turismo Federica Cappello, perché riuscire in così poco tempo ad organizzare tutto quanto è davvero un lavoro che dobbiamo riconoscere ed apprezzare.”  Il sindaco prosegue dicendo: “Petrosino insiste in questo percorso già intrapreso negli anni scorsi per la promozione turistica, oggi siamo stati finalmente riconosciuti dalla regione siciliana un comune a vocazione turistica e lo scorso anno abbiamo avuto un 37% in più delle presenze straniere e un ragguardevole 19% di presenze totali,  dati assolutamente in contro tendenza rispetto ai flussi turistici di questa parte della Sicilia. Per noi investire in un cartellone di eventi significa creare delle condizioni e delle sinergie per far trovare un territorio che sia accogliente e pertanto il cartellone degli eventi estivi rappresenta soltanto la parte centrale, ma c’è tutto un lavoro di squadra che coinvolge anche diversi assessorati che li ha visti particolarmente attivi per una Petrosino che vuole essere un centro di richiamo per l’estate”.

Come ogni anno, cuore dell’estate sarà piazza Biscione, con un’installazione artistica selezionata con il bando delle idee, a cura dell’artista Giuseppe Di Girolamo, che verrà scoperta durante la serata inaugurale.