Ruba profumi e si scaglia contro i commessi. Arrestata 24enne marsalese

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Marsala sabato pomeriggio hanno tratto in arresto, per il reato di rapina, la 24enne marsalese Teresa Pace.

In particolare, la giovane donna, lo scorso fine sttimana, dopo essersi impossessata di tre profumi trafugati dagli scaffali di un esercizio commerciale, ha cercato di guadagnare l’uscita senza tuttavia considerare le barriere antitaccheggio. Una volta scoperta la donna si è scagliata contro i commessi del negozio che avevano cercato di bloccarla, dando luogo ad una prolungata colluttazione, terminata solo quando la donna ha restituito la refurtiva, riuscendo però, all’insaputa dei commessi, a trattenere un profumo all’interno della sua borsa.

I Carabinieri, giunti sul posto e raccolta la descrizione della ragazza fatta dai commessi, hanno capito che si trattava della Pace, la quale, è stata rintracciata dopo pochi minuti in Corso Gramsci. Nello specifico, i militari sono riusciti ad identificarla subito grazie ad un particolare tatuaggio sul collo della giovane. Una volta fermata all’interno della borsa è stato trovato un ulteriore profumo sottratto dal negozio. Al termine del controllo, la donna è stata condotta presso la caserma “Villa Araba” dove, al termine degli accertamenti di rito ed avendo acquisito la denuncia dei dipendenti dell’attività commerciale, è stata dichiarata in stato di arresto per il reato di rapina.

Lunedì mattina, dopo aver trascorso il fine settimana ristretta presso la sua abitazione agli arresti domiciliari, come disposto della Procura della Repubblica di Marsala, la giovane è stata tradotta presso il Tribunale di Marsala dove, all’esito dell’udienza di convalida, il Giudice ha disposto nei suoi confronti la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia.