Spaccio di droga, arrestato tunisino a Mazara

I poliziotti della Sezione Pegaso di Mazara del Vallo hanno arrestato in flagranza di reato Ben Khelifa, tunisino di 44 anni. L’uomo, irregolare sul territorio italiano, è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina e crack. Il tunisino operava sopratutto nel quartiere casbah di mazara. Gli agenti lo hanno visto aggirarsi con fare sospetto in via Amalfi, e pertanto lo hanno sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. Sono così state sequestrate tre dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, cinque dosi di sostanza stupefacente del tipo eroina e cinque confezioni di crack per un peso complessivo di circa 16 grammi, già confezionate per il successivo spaccio. Inoltre è stata sequestrata la somma di 1.030 euro, suddivisi in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell’attività delittuosa.

Presso il domicilio dell’uomo  è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro l’occorrente per il confezionamento delle dosi e per la preparazione del crack, in particolare un pentolino per la nebulizzazione della cocaina e diverse confezioni di bicarbonato di sodio.