Presunto piromane ricoverato in ospedale per ustioni al volto e alle mani

È giunto con l’autoambulanza all’ospedale di Agrigento “San Giovanni di Dio”un giovane di 26 anni con ustioni al volto, alle mani e alle braccia. È stato soccorso in via Panoramica dei Templi, praticamente vicino al tempio di Giunone dove è stato individuato anche un altro giovane di vent’anni portato dai poliziotti in Questura. Le indagini avviate dagli investigatori porterebbero a ritenere che i due giovani stessero per appiccare un incendio alla sterpaglia vicina al Parco Archeologico e che le fiamme abbiano investito uno dei due bruciacchiandogli parte del corpo. Sembra che sia stato persino individuato il punto esatto della campagna che risulta in parte bruciata.

La polizia Scientifica ha effettuato un mirato sopralluogo e dei rilievi tecnici. La posizione dei due giovani agrigentini, pertanto, ieri sera, risultava essere ancora al vaglio di investigatori ed inquirenti.