Marsala, al Carmine donne a confronto e la mostra di Stefania Renda

258

Torna la rassegna “Volti di donne – Marsala Incontra Estate 2017”, un ciclo di sei incontri con personalità del mondo culturale nazionale. Organizzato dall’associazione “CIURI” , la Libreria Mondadori e l’agenzia Communico di Marsala, col patrocinio del Comune di Marsala. Il prossimo sarà un doppio appuntamento: il 27 luglio alle 18, si terrà a Palazzo Grignani l’inaugurazione della mostra fotografica di Stefania Renda dal titolo “All’origine le madri”. Immagini che mostrano l’etnia Mosuo, una minoranza etnica cinese di circa 40.000 persone che vivono in villaggi lungo le sponde del lago Lugu, nelle province cinesi del Sichuan e dello Yunnan. Una società matriarcale, che pone al centro le madri e non come capo. I bambini e le bambine vengono educati secondo i valori del rispetto e della cura, in un clima di tolleranza e parità tra i generi. Stefania Renda, marsalese classe ’89, si laurea in lingua e cultura cinese presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e va in Cina a studiare l’etnia Mosuo. Vive e studia in Cina, dove sta conseguendo un dottorato di ricerca in antropologia ed etnologia presso la Yunnan Minzu University di Kunming. A seguire, alle 19, presso il Convento del Carmine si terrà  il convegno-dibattito che vedrà confrontarsi donne del territorio che si sono distinte con merito in diversi campi della società e del mondo del lavoro. L’incontro vedrà dialogare, la studiosa Stefania Renda, la fisica Anna Grassellino, l’imprenditrice Maria Chiara Bellina e la scrittrice Angela Trapani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.