Sciacca, marinaio cade in mare e l’elica gli distrugge una gamba

Il gravissimo incidente è avvenuto a circa 24 miglia dalla costa di Sciacca. Un marittimo tunisino che lavorava a bordo di un peschereccio uscito per una battuta di pesca, è caduto in mare per cause ancora da accertare ed è finito vicino all’elica in funzione che gli ha devastato una gamba. L’uomo ha perso molto sangue ed è stato soccorso da una motovedetta del Circomare e trasportato al “Giovanni Paolo II” di Sciacca e successivamente con l’ausilio di un elisoccorso al “Cannizzaro” di Catania date le condizioni. Gli agenti del commissariato di Sciacca che conducono le indagini, hanno sentito gli altri 14 membri dell’equipaggio, tutti tunisini. I medici stanno facendo di tutto per salvargli la gamba.