Mostra pistola ad un veterinario, arrestato pregiudicato trapanese

La Polizia di Stato di Trapani ha arrestato il pregiudicato Salvatore Marciante, 53 anni, reo di detenzione abusiva di armi, ricettazione e tentata estorsione nei confronti di un medico veterinario trapanese. I poliziotti sono intervenuti a seguito di una telefonata giunta al 113 dove si segnalava la presenza di un uomo armato in un ambulatorio veterinario del capoluogo. Giunti sul posto, gli agenti hanno circondato lo studio medico per l’eventuale fuga dell’uomo che aveva con sé una pistola. Quando lo hanno visto, i poliziotti hanno riconosciuto nell’uomo il pregiudicato Marciante già noto alle forze dell’ordine per reati simili. La pistola era una Beretta mod.1950 calibro 6,35 con un caricatore contenente 7 cartucce con un colpo già in canna. L’arma risulta rubata nel 2010. Dagli accertamenti è risultato che Marciante aveva portato il cane dal veterinario e che non soddisfatto della parcella richiesta per le cure elargite all’animale, ha mostrato la pistola al medico creando anche allarme e panico fra i presenti. E’ stato portato nel carcere di San Giuliano dove si trova in attesa di giudizio. L’arma, debitamente sequestrata, verrà sottoposta ad accurati accertamenti tecnici.