Officina clandestina trasforma armi giocattolo, avviata un’inchiesta

385

Un’indagine per individuare un’officina clandestina che trasformerebbe delle armi giocattolo in vere, è stata avviata dal commissariato della polizia di Stato di Gela. L’inchiesta è scattata dopo che gli agenti, in diverse operazioni di polizia svolte negli ultimi mesi, hanno sequestrato diverse armi modificate. L’ultima ieri nel mercato rionale di via Tevere, dove gli agenti perquisendo il furgone di un venditore ortofrutticolo di 40 anni, originario di Gela, hanno sequestrato una pistola giocattolo a tamburo, modificata con canna in acciaio capace di sparare colpi calibro 9, e un’accetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.