Aggressione a pescherecci mazaresi, il sindaco Cristaldi furente per le mitragliate

“Esprimo seria preoccupazione per questo tentativo di aggressione che viene effettuato nel Canale di Sicilia a danno di pescatori siciliani e mazaresi in particolare. Non sono ancora chiare le dinamiche di quanto accaduto ma è evidente la gravità di quanto successo. Grazie al tempestivo intervento di un’unita aerea italiana e unità navale italiana si è evitato potesse accadere qualcosa di grave. Non è più concepibile, oggi più che mai, che i nostri pescatori, che costantemente danno la loro fattiva collaborazione per il salvataggio di naufraghi, siano oggetto di tentativi di aggressione e addirittura, da quanto si apprende, gli si spari addosso. E’ necessario che il Governo Nazionale e l’Europa prendano una posizione chiara sull’intera vicenda per garantire l’incolumità di chi, con enormi sacrifici, va per mare per sostenere la propria famiglia”. Questo è quanto ha dichiarato il Sindaco della Città,  Nicola Cristaldi, esprimendo preoccupazione per il tentativo di aggressione ai danni di pescatori mazaresi, impegnati in battuta di pesca in acque internazionali.