Marsala, da oggi attivi i nuovi parcometri e la circolare che non c’è

Come già annunciato, da oggi, lunedì 7 agosto, sono attivi i nuovi parcometri e le nuove tariffe delle le strisce blu nel centro storico marsalese. Dopo la decisione dell’amministrazione di assegnare alcuni posti auto ai residenti delle strade limitrofe alla via Mazzini, che a causato le proteste dei cittadini residenti che lamentano il disagio a poter trovare parcheggio, da oggi partono gli aumenti delle strisce blu, soprattutto nelle centralissime via Roma e via Mazzini. Naturalmente, il sindaco Alberto Di Girolamo, per deformazione professionale, dato che da medico ha a cuore la salute dei cittadini, consiglia di lasciare le proprie auto in parcheggi gratuiti e di farlo nei parcheggi di piazza Stadio e in quello dell’ex scalo merci della stazione, per poi raggiungere il centro avvalendosi della “circolare” l’autobus urbano che gratuitamente ogni 20 minuti “parte” dallo Stadio, passa dalla via Edoardo Alagna, scende per via Mazzini, passa da piazza Francesco Pizzo, risale per la stazione, passa dunque per la via Crispi, di nuovo via Mazzini, via Stefano Bilardello e via Giulio Anca Omodei fino a ritornare al punto di partenza, allo stadio dunque. Questo dovrebbe smaltire il traffico, non intasare i parcheggi, fare risparmiare i cittadini, inquinare meno, indurre a fare un pò di moto i pigri habituè dell’auto. Peccato che la circolare sia ferma da fine giugno, data in cui sono partiti i lavori per la rete fognaria nel tratto tra via Bilardello e via G. A. Omodei. Possibile che il sindaco non sia a conoscenza della sospensione del servizio? possibile che, per usare una metafora, la mano destra non sappia cosa fa la sinistra? Magari non l’avranno informato per fargli un dispetto o magari, lo sa ma fa finta di non sapere e questo, francamente, non lo assolve ugualmente. La cittadinanza deve fare i conti dunque con il traffico e con i “consigli giusti” che poi si rivelano sbagliati o inesistenti.