Applausi per la Boheme a Villa Margherita, successo rinnovato per l’Ente luglio Musicale Trapanese

Stasera si replica al teatro Giuseppe Di Stefano di Trapani, con inizio alle ore 21 e si conclude, così, in bellezza, di successo in successo, la 69° edizione della rassegna estiva organizzata dall’Ente luglio musicale trapanese. Chi c’era alla prima dell’8 agosto scorso ha potuto assistere ad una “Boheme” entusiasmante, commovente e romantica come sempre, un concentrato esplosivo di emozioni e di musica coinvolgente. La messa in scena si è avvalsa del Coro del Luglio Musicale Trapanese e del Coro di Voci bianche “Carpe diem” di Marsala. Nel ruolo di Mimì, Valentina Boi, nel ruolo di Rodolfo, Danilo Formaggia,  nei panni di Musetta, Larissa Alice Wissel mentre Marcello è interpretato da Fabio Capitanucci. Michele Patti è Schaunard, Andrea Patucelli è Colline, Alcindoro/Benoit è Angelo Nardinocchi. Andrea Schifaudo veste i panni di Parpignol. La regia è di Stefania Panighini, giovane promessa dei teatri. Il dramma di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa con musiche di Giacomo Puccini è l’intramontabile ascesi dell’amore “povero” ma ricco di intensità di un manipolo di artisti squattrinati, che vivono in una soffitta parigina e che con generosità spendono i pochi denari guadagnati mangiando e bevendo al Quartiere Latino.

Tiziana Sferruggia