Palermo. Tornano a casa i fidanzatini in fuga, la mamma: «Stanno bene»

È durata sei giorni la fuga dei due giovanissimi scappati da casa lo scorso sabato e che avevano fatto perdere le loro tracce dopo aver detto di andare a Mondello. L’angoscia dei genitori finalmente si è placata potendoli riabbracciare. Gabriele, 15 anni e Ashly, 16, la ragazzina ecuadoregna sua fidanzata, entrambi residenti a Borgo Nuovo, quartiere palermitano, avevano portato con loro qualche soldo, qualche indumento, un sacco a pelo e un materassino e sono stati trovati dalla polizia a Barcarello dopo assidue ricerche. Nei giorni scorsi si erano susseguiti gli appelli di entrambe le mamme che hanno sofferto molto sopratutto per l’assenza di una telefonata che potesse loro rassicurarle sullo stato di salute dei loro figli. Ieri sera, per fortuna, l’esito felice di una vicenda che aveva fatto il giro dei media e che era rimasta senza esito nonostante fossero stati controllati palmo a palmo i territori dell’hinterland palermitano e oltre. Forse la causa scatenante dell’allontanamento da casa un possibile rientro in Ecuador della ragazzina che invece desiderava restare a Palermo

 

.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.