Caso Denise Pipitone: tredici anni fa a Mazara la scomparsa della piccola

Sono passati tredici anni da quel 1°settembre del 2004 e sembra ieri, almeno per chi, come la madre, Piera Maggio, non si è mai rassegnata e non ha perso le speranze di poterla ritrovare un giorno. Quando è scomparsa, la piccola Denise non aveva compiuto ancora quattro anni e stava giocando davanti casa con un cuginetto, tra le vie Castagnola e La Bruna. Di lei si sono perse le tracce intorno a mezzogiorno. La madre e anche il padre, Piero Pulizzi, sul blog “cerchiamodenise.it” hanno scritto «Non molleremo mai, nostra figlia va cercata ovunque e dovunque. Tutti hanno un cuore, pochi una coscienza». Omertà, depistaggi, processi, sentenze. In tredici anni è successo di tutto. Anche la maggiore indiziata del rapimento della piccola, la sorellastra Jessica Pulizzi è stata assolta dalla Cassazione lo scorso 19 aprile ma questo, per chi la cerca, non ha significato la soluzione del caso nè l’accertamento della verità.