Differenziata di carta e cartone, Trapani tra le province più virtuose

Se la differenziata di certo non è la punta di diamante della Sicilia attestandosi sul 20%, seppur con le dovute eccezioni di alcuni Comuni virtuosi, va decisamente meglio la raccolta di carta e cartone. Lo dice Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) che ha presentato i dati del report annuale.

Trapani, assieme a Ragusa e Caltanissetta, è tra le province più virtuose con la raccolta pro capite che supera i 27 kg per abitante. Seguono Catania, Agrigento, Palermo, Siracusa, Messina ed Enna. La Sicilia – si legge in una nota diramata da Comieco-si attesta tra le regioni del Sud Italia a traino della crescita della raccolta differenziata di carta e cartone  e continua il suo personale trend di sviluppo registrando un segno positivo a doppia cifra, +15,3%. Sono oltre 95.500 le tonnellate raccolte dalla regione nel 2016 con il dato procapite che si  attesta sui quasi 20 kg per abitante. Per Comieco è insomma la regione a livello nazionale che ha i maggiori margini di crescita e che già nel 2017 potrebbe superare la soglia “simbolica” delle 100mila tonnellate raccolte.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.