sabato, Maggio 28, 2022
HomeCronacaPicchiato a sangue per pochi euro, ottantanovenne in fin di vita a...

Picchiato a sangue per pochi euro, ottantanovenne in fin di vita a Palermo

Si sono fatti aprire la porta con una banalissima scusa. Hanno detto di avere sete e lui, quasi novantenne, ha aperto la porta ai suoi assalitori. La triste vicenda è accaduta a Borgo Nuovo, quartiere palermitano dove viveva appunto l’anziano. Non si sa quanti siano gli assalitori ma potrebbe trattarsi anche di un solo malvivente che non ha esitato a picchiarlo ferocemente per farsi consegnare 60 euro e qualche gioiello, ricordi di 50 anni di matrimonio. Giovan Battista Riccobono adesso è ricoverato al villa Sofia di Palermo e lotta contro la morte a seguito delle ferite riportate durante la brutale aggressione. Riccobono si trovava solo in casa e ha posto resistenza con le sue poche forze ma il suo aggressore ha avuto la meglio. I carabinieri stanno cercando di risalire alla sua identità.

 

 

 

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments