Marsala, tornano i furbetti dello specchietto

1600

A volte ritornano. In questo caso, si tratta dei “furbetti dello specchietto” che fanno finta di essere stati urtati dalla vostra auto e chiedono il pagamento in contanti per il danno. Voci di cittadini si susseguono dunque sul ritorno in città di questi truffatori, i quali, con accento catanese spiccato, chiedono il risarcimento del danno esibendo un penzolante specchietto laterale della propria auto. L’unica soluzione in questo caso, per liberarsi dei molestatori, è quella di fotografare la targa e segnalarla alle forze dell’ordine con assoluta calma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.