Castelvetrano, sequestrata struttura alberghiera a Selinunte

I Finanzieri del Comando Provinciale di Trapani hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro conservativo, nell’ambito dell’attività di “anticorruzione” e di contrasto alla mala gestione delle risorse pubbliche, richiesto dalla Procura regionale della Corte dei conti siciliana nei confronti di una società cooperativa di Castelvetrano che opera nel settore turistico ricettivo. Il provvedimento di accertamento è esteso anche ai tre soci della cooperativa, M.I.P.E., classe 1961, A.G.C., classe 1966, S.A., classe 1962.
L’attività scaturisce da una precedente indagine della Guardia di Finanza condotta dalla
Tenenza di Castelvetrano, all’esito della quale erano emersi profili di responsabilità sul conto della cooperativa e dei soci, coinvolti nei reati di truffa aggravata al fine di ottenere erogazioni finanziarie pubbliche ed emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, relativi ai lavori di ampliamento e ristrutturazione della struttura alberghiera.
In una sentenza dello scorso luglio 2017, i Giudici della Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti siciliana avevano già accertato in primo grado la responsabilità amministrativa dei tre soci che avevano sviato i fondi ricevuti dagli Enti pubblici finanziatori ed erano stati condannati al pagamento della somma di Euro 4.689.480,00 in favore dell’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, nonchè della somma di Euro 416.667,00, in favore del Ministero dello Sviluppo Economico. I Finanzieri hanno proceduto a dare esecuzione al decreto di sequestro, che ha riguardato due rapporti bancari riconducibili a due dei tre soci citati, per un valore pari ad oltre 57 mila Euro, nonché un noto complesso alberghiero ubicato in Marinella di Selinunte, nota zona balneare del castelvetranese e un immobile sito sempre a Castelvetrano per un controvalore complessivo pari ad oltre 5 milioni di Euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.