Violenza sessuale su bambina di 11 anni, accusato tunisino senza fissa dimora

275

La notizia è da brividi e l’accusa è pesante. Una coppia di stranieri qualche giorno fa ha denunciato alla polizia la scomparsa della figlia di 11 anni prontamente ricercata dalle forze dell’ordine ma poi, per fortuna, la piccola ha fatto ritorno a casa. Secondo il suo racconto, la giovanissima sarebbe stata oggetto di violenza sessuale da parte di un tunisino, Mourad Aidi, 26enne, professione parcheggiatore abusivo e senza fissa dimora. La polizia ha fermato l’uomo che comunque conosceva la bambina da tempo. In questura la bambina avrebbe raccontato di essere stata portata presso vagoni ferroviari abbandonati nella stazione di Brancaccio dal tunisino che avrebbe tentato di violentarla. Il fermo di Mourad Aidi è avvenuto dopo una rocambolesca fuga sui vagoni dei treni nel deposito delle ferrovie del quartiere popolare di Brancaccio. Il tunisino è stato portato al Pagliarelli per essere interrogato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.