Elezioni Sicilia, Micari ricorda Livatino esempio di legalità e trasparenza

Il giudice Rosario Livatino ucciso dalla mafia in un agguato mafioso 27 anni fa è stato ricordato dal candidato del centrosinistra Fabrizio Micari che ha colto l’occasione dell’anniversario della morte per ribadire l’impegno di legalità e trasparenza come regole di governo nel caso in cui venisse eletto come governatore.  «Legalità e trasparenza, rispetto, ripudio di ogni forma di intolleranza e di mafia saranno le regole del nostro governo. La storia del giudice Livatino è uno straordinario esempio di coraggio, legalità e fede, non solo per la Sicilia, ma per l’intero Paese.- continua Micari – Un modello che deve spronarci a non indietreggiare lavorando ogni giorno per combattere ogni forma di criminalità e strapotere mafioso». Lo ha detto, in un video pubblicato sul suo canale YouTube.