Lavoro in nero. Due minori impiegati in villaggi turistici, denunciati gestori

75

La Guardia di Finanza di Patti, in un controllo effettuato presso un villaggio turistico di Patti, ha scoperto sette lavoratori che svolgevano il loro servizio senza essere messi in regola. Sono stati individuati anche due minorenni sfruttati che prestavano il loro servizio in nero. Sono stati controllati, in totale, ventidue lavoratori in due aziende turistiche ed individuate le suddette nove irregolarità. Il controllo, svolto in sinergia istituzionale con l’Inps di Messina, è stato concluso a seguito del completamento di tutti i riscontri dei dati raccolti sul posto durante l’accesso e della posizione contributiva di ciascun lavoratore. Ai rappresentanti legali delle due società controllate è stata elevata una consistente sanzione amministrativa, compresa tra 10.500 € e 21 mila euro.
I due, inoltre, sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Patti per le gravi inadempienze commesse nella gestione del rapporto di lavoro con i due minorenni
che, di fatto, sono stati impiegati, anche in orario notturno, per un numero di ore superiore al limite massimo previsto per legge, senza ricevere alcuna attestazione di lavoro né sostenere le previste visite medico-legali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.