giovedì, Agosto 11, 2022
HomeCronacaMazara, peschereccio sequestrato: tornano marinai ma senza barca

Mazara, peschereccio sequestrato: tornano marinai ma senza barca

L’annuncio del rientro era stato dato per certo dall’armatore mazarese Giampiero Giacalone ma poi tutto si è nuovamente bloccato. Il natante, l’Anna Madre, era stato sequestrato dalle autorità tunisine una settimana fa, ed è ancora fermo al porto tunisino di Sfax per “motivi burocratici”. Giacalone, in un comunicato, aveva detto:  considerato che la vicenda è ancora in attesa di sviluppi, i marittimi hanno deciso di rientrare. Nell’attesa del dissequestro il peschereccio rimarrà al porto di Sfax». Pare che l’ammenda da pagare per il rilascio del motopeschereccio ammonti a 69 mila euro, cifra comminata dalla Commissione interministeriale tunisina.

 

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments