Trapani, all’asta navi che trasportavano droga

Il Tribunale di Trapani ha rimesso sul mercato tre navi sequestrate in diverse operazioni antidroga al largo dell’isola di Pantelleria nel 2014. Da allora, due delle imbarcazioni si trovano ormeggiate al molo Ronciglio, una al molo Isolella. Si tratta dell'”Aberdeen”, la Just Noran” e l'”Abou Cherif”. La “Aberdeen”, venne intercettata dalla Guardia di Finanza, il 23 giugno di tre anni fa con a bordo 42 tonnellate di haashish. I componenti dell’equipaggio, tutti di nazionalità indiana e libanese, vennero arrestati, condannati in primo grado e alla fine assolti perchè “inconsapevoli di trasportare sostanze stupefacenti”. Appena sei giorno dopo quell’operazione messa a segno dai militari delle Fiamme Gialle anche la “Just Noran” venne bloccata a sud dell’Isola con a bordo 28 tonnellate di hashish. Anche in questo caso i membri dell’equipaggio vennero assolti. Il prezzo di base d’asta della “Aberdeen” è di 1 milione e 80 mila euro. Per partecipare alla gara sarà necessario pagare una cauzione pari al 20 per cento del valore della nave. Le offerte al rialzo, rispetto al prezzo a base d’asta, dovranno essere di 2000 euro. La prima gara si terrà il prossimo 12 dicembre e, se dovesse andare deserta, è stata già fissata la data per una nuova gara con una riduzione del prezzo d’asta di un quinto. Il base a presso d’asta della “Just Noran” è invece di 720.000 euro e i termini della gare sono gli stessi. La “Abou Cherif”, che al momento del fermo, venne trovata con a bordo 70.000 panetti di hashish, occultati all’interno del congelatore, vale 35.000 euro e le offerte al rialzo dovranno essere di 1000 euro.