Regionali, da “Scelta Civica” a Forza Italia: ecco la quota rosa

Individuata la donna che entrerà a far parte della lista di Forza Italia per il collegio di Trapani, in modo da rispettare la cosiddetta “quota rosa” prevista per legge.  Si tratta dell’alcamese Mariella Grimaudo, già segretaria provinciale trapanese di Scelta Civica ed ex candidata sindaco di Alcamo con Sicilia Futura. Il Movimento, che fa riferimento a livello nazionale a Enrico Zanetti, ha trovato l’intesa per le regionali del 5 novembre con il partito di Silvio Berlusconi , coordinato in Sicilia dal segretario regionale Gianfranco Micciché.  Ieri, a Palermo, la presentazione anche dell’altra candidata per il collegio di Catania, Rosa Maria Biamonte.  “Sono certo che l’esperienza e la capacità di Baiamonte e Grimaudo – ha dichiarato il segretario nazionale Zanetti- rappresenteranno al meglio il progetto politico liberale di Scelta Civica e daranno un importante contributo alla vittoria della coalizione di centrodestra in Sicilia”. Nella lista di Forza Italia in provincia di Trapani sembrano, al momento,  ufficiali le candidature dell’avvocato marsalese Stefano Pellegrino, dell’ex consigliere comunale trapanese Giuseppe Guaiana e del parlamentare regionale castelvetranese Giovanni Lo Sciuto. Resta in ballo ancora un posto, che potrebbe essere occupato dal mazarese Tony Scilla.